Le Tre Fasi della Vita – Come i Dosha influenzano la nostra esperienza

Secondo l’Ayurveda, le diverse fasi della nostra vita sono profondamente influenzate da ciascuno dei tre dosha Vata, Pitta e Kapha. L’infanzia, che è la prima tappa, è governata da Kapha dosha; la seconda tappa, dalla pubertà fino all’età di cinquant’anni, è governata da pitta dosha; la terza tappa, che va dai cinquant’anni in poi, è governata dal dosha di Vata.
Questo modo di vedere i diversi periodi della nostra vita può essere molto utile per aiutarci ad apprezzare sia i nostri punti di forza che le nostre vulnerabilità mentre cresciamo, invecchiamo e maturiamo. La transizione tra queste fasi, ovviamente, non si verifica durante la notte, ma è una transizione graduale in cui l’influenza di un dosha inizia a diminuire proprio quando l’influenza di un altro dosha comincia ad aumentare; questo processo potrebbe richiedere diversi anni.

L’infanzia, il tempo di vita di Kapha

Questa prima tappa della vita dura dalla nascita fino alla pubertà, approssimativamente i primi sedici anni di vita. Questo periodo della vita è caratterizzato da un aumento delle qualità primarie di Kapha.
Elementi primari: acqua, terra.
Qualità di Kapha: pesante, lento, fresco, grasso, liscio, denso, morbido, stabile, denso.
Funzioni di Kapha: struttura, coesione, lubrificazione, idratazione, crescita, nutrimento.
La corrispondenza tra Kapha e l’infanzia è molto semplice: l’infanzia è un momento di crescita, di costruzione di nuovi tessuti, di accumulo di massa corporea e di rapido aumento del peso corporeo. Il corpo ha bisogno di una enorme quantità di Kapha per crescere, ecco perché la rapida crescita e lo sviluppo, la costante generazione di nuove cellule e tessuti che caratterizzano l’infanzia, sono processi intrinsecamente governati da Kapha.

L’età adulta: l’ora della vita di Pitta

La seconda fase pitta della vita dura approssimativamente dalla pubertà (o all’età di sedici anni) fino all’età di cinquant’anni. Questa fase della vita comporta un naturale aumento delle qualità primarie di pitta.
Elementi primari: fuoco, acqua.
Qualità di Pitta: illuminato, arguto, caldo, oleoso, liquido, acuto.
Funzioni di Pitta: digestione, assorbimento, assimilazione, nutrizione, trasformazione, temperatura corporea.
Il rapporto tra Pitta e l’età adulta non può essere altrettanto ovvio come quello tra Kapha e l’infanzia, ma attraverso un esame più approfondito, la corrispondenza diventa chiara: questa fase della vita ha il compito di digerire e assimilare la nostra esperienza di vita, formando l’identità, sviluppando i nostri doni, i talenti e le abilità uniche; è una fase di realizzazione.

Anzianità: il tempo di Vata nella vita

La terza ed ultima tappa della vita Vata dura dalla metà della vita (o dall’età di cinquanta) fino alla morte. Questo periodo della nostra vita è considerato un tempo di Vata proprio perché coinvolge un aumento fisiologico delle qualità che tendono a provocare Vata.
Elementi primari: aria, spazio.
Qualità di Vata: luce, freddo, secco, ruvido, sottile, chiaro.
Funzioni di Vata: comunicazione, movimento, creatività, flessibilità, espansione.
L’anzianità riguarda la padronanza, la saggezza, la maturità, l’insegnamento e la condivisione dei nostri doni; è un momento in cui gli esseri umani sono attirati verso lo sviluppo spirituale e la coltivazione di una connessione espansiva con il cosmo, ma, allo stesso tempo, è un momento in cui diventa chiaro che il corpo non è resiliente come una volta.
Tutto questo, sia i doni che le sfide di questa fase della vita, corrispondono in modo meraviglioso con i punti di forza e le vulnerabilità del dosha di Vata. La parte più impegnativa della fase Vata della vita è che le riserve della giovinezza iniziano ad inaridirsi in maniera decisiva e la capacità del corpo di rinvigorirsi è decisamente diminuita, ma questo non dovrebbe essere un problema dal momento che, idealmente, a questo punto della nostra vita avremo imparato a passare attraverso essa con grazia e facilità.
Se, infatti, nel momento in cui arriviamo allo stadio della vita di Vata, non sappiamo come ascoltare i nostri corpi, i nostri anni più anziani potrebbero dimostrarsi abbastanza impegnativi, impedendoci così di godere di una fase altrimenti da onorare.
L’argomento ti ha incuriosito? Lascia un commento o contattami al 393 337 8495


 

Contattami

mail

scrivici su iltempiodimurugan@gmail.com

phone

oppure chiamaci allo 393 337 8495

Alberto Orlandi

Copyright © 2022 Media Service Italia SEO & Web Design by Media Service Italia. Hosted by Media Hosting Italia